Prezzo Cucciolo Gatto Norvegese delle ForesteIl prezzo di un Gatto Norvegese delle Foreste è la domanda più frequente che riceviamo dalle persone che mi contattano perché alla ricerca di un cucciolo in vendita.

È una domanda comprensibile dato che la maggior parte delle volte questo è l’aspetto principale a cui la persona è interessata: sapere se si può permettere il sogno di comprare un cucciolo di Gatto Norvegese delle Foreste oppure no e per questo ha bisogno di sapere il prezzo.

Tuttavia, quasi sempre mi sembra che le persone semplicemente non ne comprendano le differenze nelle risposte.

Anche se l’attività di allevamento non deve essere ridotta a semplici numeri, c’è un sacco di confusione su questo argomento, quindi cercherò di dare un approccio logico all’argomento, così che le persone possano capire meglio i diversi prezzi di cuccioli di Gatto Norvegese delle Foreste che vediamo in giro.

Il primo aspetto chiave per comprendere la questione è la definizione di allevatore. In Italia, purtroppo, le persone credono che gli “allevatori” siano tutte le persone che fanno cucciolate, senza nessuna differenza.

Tuttavia, c’è una quantità enorme di differenze tra un vero allevatore e ciò che di solito chiamiamo uno “scucciolatore”. Si può quasi dire che l’unica somiglianza è davvero che entrambi hanno cuccioli in vendita, tutto il resto è molto diverso. E queste sono, fondamentalmente, le ragioni che stanno dietro alle enormi differenze di prezzo. Dal momento che non dovrebbe essere necessario essere un esperto per acquistare l’animale che ci farà compagnia per i prossimi 14 anni o più, confrontiamo due esempi per capire le differenze tra un allevatore e un scucciolatore.

Per capire più facilmente le due diverse realtà, userò uno scenario con i requisiti minimi assoluti in termini di costi. In questo scenario, sia allevatore e scucciolatore hanno 3 gatti (un maschio e due femmine) che vivranno 14 anni. Quali sono i costi dettagliati di ciascuno?

 AllevatoreScucciolatore
Acquisto
3.000€1.050€
Trasporto
1.580€0€
Test
1.350€0€
Salute
2.550€2.100€
Burocrazia
474€0€
Alimenti
9.198€3.066€
Lettiera
6.720€1.456€
Altri
1.640€0€
COSTO TOTALE26.512€7.672€

L’allevatore non alleverà con questi gatti per più di 5 anni e avrà un massimo di una cucciolata all’anno con una media di 5 cuccioli per cucciolata, quindi avrà un massimo di 50 cuccioli in totale da questi 3 gatti.

Lo scucciolatore probabilmente alleverà con questi gatti per più di 8 anni e avrà un minimo di 1/2 cucciolate all’anno con una media di 5 cuccioli per cucciolata, quindi avrà un minimo di 120 cuccioli in totale da questi 3 gatti.

La prossima cosa che faremo è prendere i costi precedenti e dividerli per il numero di cuccioli, questo ci darà il costo generale per ogni cucciolo:

 AllevatoreScucciolatore
Numero totale di cuccioli
50120
COSTO TOTALE GENERALE PER OGNI CUCCIOLO530€64€

Ora, a questo si devono aggiungere i costi specifici per ciascun gattino:

 AllevatoreScucciolatore
Costo del cibo di alta qualità fino a 14 settimane di età
21€-
Costo del cibo di bassa qualità fino a 8 settimane di età
-6€
Costo della lettiera di alta qualità fino a 14 settimane di età
10€-
Costo della lettiera di bassa qualità fino a 8 settimane di età
-2€
Costo di una vaccinazione (a volte nemmeno una)
-20€
Costo di due vaccinazioni
40€-
Costo della visita di controllo sanitario finale e certificato
veterinario di buona salute
5€0€
Costo del pedigree ANFI / MIPAAF
13€0€
Costo della Denuncia di nascita
3€0€
Costo del Passagio di proprietà
20€0€
Costo della Sterilizazione
90€0€
COSTO TOTALE SPECIFICO PER CUCCIOLO202€28€

Ora sommiamo il costo generale per cucciolo con il costo specifico per cucciolo e si avrà il valore minimo a cui le due persone possono vendere un gattino senza andare in perdita

 AllevatoreScucciolatore
Costo totale generale per cucciolo530€64€
Costo totale specifico per cucciolo202€28€
PREZZO MINIMO PER CUCCIOLO732€92€

Se si guarda a questi due scenari con attenzione e analizziamo i numeri dettagliatamente, si raggiunge una conclusione bizzarra:

Perché una persona possa essere considerato un allevatore etico, deve sostenere tutti questi costi (sterilizzazione esclusa), altrimenti non può essere considerato un allevatore etico! Quindi, non importa come si guardano questi numeri, se un allevatore etico ha in vendita un cucciolo di gatto norvegese delle foreste in Italia a 700€, è in perdita. Quindi, ricordate sempre, quando un allevatore etico vende un cucciolo di gatto norvegese delle foreste in Italia per 700 € o più, lo sta facendo perché questo è quanto costa allevare con onestà in Italia, non perché sta cercando di diventare ricco!!!

Non importa come si guardano questi numeri, chi ha in vendita un cucciolo di gatto norvegese delle foreste in Italia per 350€ o meno come spesso vediamo su subito.it, non può essere un allevatore etico e sta tagliando su un sacco di spese! E dove sta tagliando? Letteralmente su tutto. Queste persone non comprano gatti di buona qualità per 1.000 €, non sostengono viaggi per andare a prenderli, non frequentano le esposizioni, non spendono soldi per i controlli sanitari o per la salute, non spendono soldi in cibo e lettiere di buona qualità. Aggiungiamo a tutto ciò, io il fatto che non fanno solo una cucciolata all’anno per 6 anni (la mia media è di 3 cucciolate per gatto durante il completo ciclo di vita), ma ne fanno molte di più. Ho visto casi di femmine che hanno avuto tredici cucciolate durante un periodo di nove anni. Quindi, ricordate sempre, quando uno scucciolatore vende un cucciolo di gatto norvegese delle foreste in Italia per 350€ o meno, lo sta facendo perché questa persona riesce ad avere un notevole profitto sfruttando gli animali, non perché è un dilettante che ama i gatti e non e’ interessato a guadagnare soldi!!!

Ricordatevi anche che secondo il Decreto Legislativo n. 529 del 30 dicembre 1992, in Italia è ILLEGALE vendere un cucciolo senza pedigree e chi lo fa sta compiendo un illecito amministrativo punibile con un’ammenda da 5.000€ a 30.000€.

Questo confronto è stato realizzato utilizzando un allevatore etico e uno scucciolatore. Tuttavia vorrei sottolineare che ci sono anche altre realtà in mezzo, gli allevatori senza etica. Sono ciò che di solito chiamiamo “Venditori”. Non sono molto diverse da un allevatore etico nel senso che anche loro consegnano pedigree e hanno molti di questi costi. Molti hanno anche gatti comprati all’estero e vanno in mostre, ma la grande differenza è che non fanno test sanitari (in particolare l’esame per HCM), la qualità generale della socializzazione dei gatti e dei cuccioli è bassa, e raramente consegnano un contratto e ricevuta, rendendo così nulla qualsiasi garanzia se il gattino ha un problema dopo l’acquisto.

Per meglio capire le diverse realtà che un privato troverà quando cerca il suo cucciolo di Gatto Norvegese delle Foreste, abbiamo preparato una FAQ con i punti più importanti che si deve assolutamente avere in mente.

Questo articolo è stato sviluppato con l’aiuto di Silvia Bombardi dell’allevamento Achtung Baby e Marta Villano. Entrambe hanno dato un prezioso aiuto con i contenuti e le traduzioni. Un ringraziamento di cuore ad entrambe per la collaborazione.

© Avviso di Copyright: Questo articolo è protetto con Licenza Creative Commons. La riproduzione di questo materiale, in totale o parziale, solo è consentita purché sia indicato l’autore e fornito un link diretto a questo articolo originale.